Si fingono operatori di Trenitalia ed estorcono denaro a turiste: arrestati 2 romeni a Termini

0

foto(MeridianaNotizie) Roma, 12 agosto 2015 – 6 persone, di cui 4 romeni, sono state arrestate alla Stazione Termini. Alle prime luci dell’alba sono finiti in manette per estorsione aggravata due romeni. I due, dopo aver avvicinato alcune turiste coreane spacciandosi per operatori di Trenitalia, appena saliti sul treno le hanno aggredite e minacciandole di non restituirgli i bagagli avevano preteso dei soldi; da li l’arresto da parte degli agenti della polizia di pattuglia sulla carrozza.

Poco dopo gli agenti hanno bloccato altri due pregiudicati, anche loro romeni, che avevano sottratto un cellulare ad una donna anziana, dopo averla seguita dalla stazione fino a piazza della Repubblica.

E’ stato invece accompagnato nel carcere minorile, un giovane dell’est destinatario di ordine di cattura, sorpreso dagli agenti mentre guidava uno scooter contromano su via Giolitti.

Infine l’ultimo a finire in manette  è stato un italiano di A.V. di 45 anni, già con precedenti. A bordo di un “treno ad alta velocità”, l’uomo ha rubato un telefono cellulare ad una donna. Più tardi, sceso a Termini, ha cercato di scappare, ma è stato subito arrestato dagli agenti della Polizia allertati dalla vittima.

La Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.