Termini sotto osservazione, 2 gli arresti e 9 i denunciati per furti e spaccio

0

(MeridianaNotizie) Roma, 7 agosto 2015 – Aveva rubato il portafogli ad un turista, ma è stato individuato e bloccato. 44 anni – cittadino rumeno – è il primo arresto effettuato durante un nuovo straordinario servizio di controllo del territorio messo in atto nella giornata di ieri dalla Polizia di Stato. Verifiche – disposte dal Questore di Roma Nicolò D’Angelo – che hanno interessato la Stazione Termini, le principali fermate della Metro nel Centro della Capitale e le zone circostanti.

Complessivamente 2 gli arresti e 9 le denunce nel corso dei controlli attuati con posti di controllo “dinamici” all’esterno e all’interno delle stazioni; “perlustrati”, con l’ausilio dei cani antidroga del Reparto Cinofili della Questura anche i sottopassaggi e i sotterranei delle fermate. A finire in manette poi nei pressi della fermata metro Manzoni una 28enne bosniaca, residente nel campo nomadi di via Candoni, autrice del tentativo di furto di una valigia ai danni di alcuni turisti. termini1

Nei pressi della stazione Termini altresì è stata intercettata un’autovettura con alla guida un 20enne di etnia rom in compagnia di due minorenni, tutti e 3 residenti nel campo nomadi di Castel Romano; privo di patente di guida, il giovane al volante è stato denunciato, mentre i due minori riaffidati ai genitori. 5 invece le denunce a carico di altrettanti cittadini rom, che dai controlli sulle banche dati delle Forze dell’Ordine, sono risultati inottemperanti al Foglio di Via obbligatorio dal Comune di Roma. Ad attirare l’attenzione del cane antidroga, sono stati invece 4 giovani – un italiano e tre stranieri – trovati in possesso di piccole quantità di sostanze stupefacenti; per tutti è scattata la denuncia con la conseguente segnalazione alla Prefettura.

Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.