Conca d’Oro, ragazzi e rifugiati politici puliscono il parco pubblico

0

(Meridiana Notizie) Roma, 14 agosto 2015 – Ragazzi e rifugiati politici si sono rimboccati le maniche e a ridosso di Ferragosto, con ramazza e rastrello hanno pulito il parco pubblico in via val Padana, nei pressi di Conca d’Oro. “Questa è la città coesa, solidale, che sa integrare le persone. Questa è la Roma che ci piace”. Commenta Francesca Danese, assessore alle politiche sociali di Roma CapitaleArmata. Anche lei armata di scopa e guanti bianchi ha preso parte  alla pulizia dei giardini.

“Stiamo dimostrando che la città deve essere amata da tutti quelli che a vario titolo ci vivono: oggi – ha spiegato l’assessore – ci stanno dando una mano delle persone che vengono da lontano e che da tanto tempo abitano la nostra città con il riconoscimento di rifugiati politici: insieme alla società civile sono qui e puliscono una parte di Montesacro”.

“Oggi abbiamo avuto la partecipazione dei ragazzi eritrei che sono molto contenti di fare qualcosa: mentre c’è gente che sparge odio a noi piace costruire una città più vivibile dal punto di vista dell’inclusione sociale”, ha aggiunto Jacopo dell’Associazione Retake.

Il servizio di Diana Romersi

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.