Omicidio Palagonia, un video incasta l’ivoriano ospite del Cara di Mineo

0

(MeridianaNotizie) Roma, 4 settembre 2015 – Mamadou Kamara, l’ivoriano di 18 anni arrestato perché ritenuto l’autore del duplice omicidio in una villa a Palagonia (Catanai) è accusato anche di avere violentato Mercedes Ibanez, 70 anni, moglie di Vincenzo Solana.omicidio-catania-video2

I tempi in cui Mamadou Kamara ha agito la notte tra sabato e domenica scorsi sono stati ricostruiti dalla polizia grazie alla visione delle immagini del circuito di video sorveglianza. Dai fotogrammi si nota Kamara che esce dal Cara alle 23:58 alla guida di una bici, con uno zaino mono spalla di colore arancione. Alle 2:13, passa lungo via Palermo, davanti casa dei coniugi, alle 2:16, percorre una stradina adiacente che porta solo a Villa Solano, alle 5:14 e alle 5:15 è di nuovo in strada, alle 5:22 ha un sacco appeso alla bici, mentre un altro sarà trovato in casa delle vittime e alle 6:20 fa rientro al Cara.

Altri indizi collocano l’ivoriano sul luogo del delitto, nella villetta di Palagonia, dei coniugi Solano: un suo anello trovato nella casa, che si vedeva indosso a Mamadou Kamara in alcune foto estrapolate dal suo cellulare e due biglietti aerei delle vittime. Accertamenti sono in corso anche su tracce trovate sulle unghie dei due coniugi. 

 

Share.

Comments are closed.