Ercolano, gioielliere reagisce a rapina e uccide i due aggressori

0

(MeridianaNotizie) Ercolano, 07 ottobre 2015 – Un tentativo di rapina finito in tragedia. E’ ciò che è accaduto ad Ercolano, provincia di Napoli, dove due rapinatori sono stati freddati nello spiazzale di un deposito di detersivi e bibite in via Alveo. A fare fuoco non sarebbe stato il titolare del negozio, come si pensava all’inizio, ma un cliente, 68enne commerciante di gioielli e pietre preziose di Ercolano.

Secondo la ricostruzione degli investigatori: l’obiettivo dei banditi era un uomo (forse un cliente del deposito) che aveva da poco prelevato denaro contante da uno sportello bancomat. I banditi avrebbero seguito l’uomo nel parcheggio del deposito. Arrivati nel parcheggio hanno intimato all’uomo di consegnare il denaro. Il commerciante, dopo aver consegnato il denaro ai due, avrebbe estratto la pistola facendo fuoco.

Uno dei cadaveri si trova a pochi metri dalle auto parcheggiate nel piazzale, l’altro si trova invece sullo scooter Sh 300 usato per mettere a segno il colpo finito in tragedia. Secondo una prima ipotesi i due banditi erano pronti alla fuga quando sono stati freddati. 

La Redazione

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.