Giselle al Teatro dell’Opera di Roma, debutto per la giovane Susanna Salvi

0

(MeridianaNotizie) Roma, 26 ottobre 2015 – Giselle è una giovane contadina che ama follemente  danzare, sedotta da colui che crede un contadino e amata dal guardiacaccia Hilarion, il quale le rivela che  il suo amato non è altri che il principe Albrecht, promesso alla principessa Bathilde. Giselle impazzisce fino alla morte. Come per le altre fanciulle morte prima delle nozze, raggiunge la corte delle Villi, dominate da una regina malvagia che di notte vaga per la foresta consumando la vendetta sterminando nell’estasi parossistica della danza, tutti gli uomini che incontra. Hilarion e  Albrecht si recano alla  tomba di Giselle;  entrambi vengono attratti nella letale danza dalle Villi, ma mentre  Hilarion morirà, Albrecht sarà salvato da Giselle stessa che, una volta perdonatolo ritornerà nella propria tomba.GISELLE-SUSANNASALVI1

Probabilmente Giselle è il balletto romantico per antonomasia, andato in scena per la prima volta il 28 giugno del 1841 a Parigi, su musica di Adolph Adam, è stato rappresentato nei maggiori teatri del mondo ininterrottamente e interpretato da ogni ballerina che ambisca ad entrare nell’Olimpo della danza. Ruolo che è toccato anche alla brava Susanna Salvi, che a soli 25 anni, riesce ad interpretare quella Giselle che fu di Carla Fracci, proprio sul palco del teatro dell’opera di Roma. Ad affiancarla, un altro giovane talento, Alessio Rezza, nel ruolo di Albrecht.

Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.