Roma bloccata dagli scioperi, il Garante: “Serve una tregua per il Giubileo”

0

(Meridiana Notizie) Roma, 2 ottobre 2015 – Si era tirato un sospiro di sollievo alla revoca dello sciopero dei trasporti pubblici da parte delle maggiori sigle sindacali, ma questo non è bastato a mantenere le metro A e B aperte. Sono comunque scesi in sciopero gli iscritti all‘Usb, determinando una paralisi del trasporto nella capitale. Un altro venerdì nero, dunque, per i cittadini romani, bloccati nel traffico anche a causa della pioggia.

A chiedere lo stop alle mobilitazioni, almeno per il Giubileo, è Roberto Alesse, presidente dell’Autorità di garanzia per gli scioperi. “Per il Giubileo sarebbe necessario che tutti i protagonisti si mettessero intorno a un tavolo per fare un protocollo d’intesa, come fu fatto nel 2000, per siglare una sorta di tregua sindacale in ordine al ricorso al diritto di sciopero. Visto che entreremo in una fase molto delicata per la gestione di questo evento. Finora non abbiamo avuto risposte a riguardo, continueremo a sollecitare il Governo e i sindacati per avviare un confronto a partire dal settore strategico dei trasporti. Indubbiamente siamo già in una fase di netto ritardo rispetto a possibili soluzioni da intraprendere”.‎

Il servizio di Diana Romersi

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.