Guerra in Siria, la Russia accusa gli Usa: regalate armi all’Isis

0

(MeridianaNotizie) Roma, 14 ottobre 2015 – Il ministro degli Esteri della Federazione Russa, Sergej Lavrov, ha duramente criticato l’amministrazione americana per il suo nuovo programma di sostegno militare a quella che essa definisce “opposizione democratica moderata”, laddove secondo il ministro russo si tratterebbe soltanto di altri gruppi fondamentalisti e terroristi vicini all’Isis.

Lavrov ha messo in evidenza la pericolosità del recente cambiamento del programma di aiuto americano ai “ribelli” anti-Assad che prevede, invece di addestramenti, il rifornimento di equipaggiamenti e munizioni e ha affermato di non avere nessun dubbio sul fatto che “una parte consistente di questi armamenti cadrà nelle mani dei terroristi” (http://tass.ru/politika/2341969).

Il ministro degli Esteri russo ha inoltre menzionato la proposta di dialogo sulla questione siriana, tramite visite di delegazioni militari nei rispettivi paesi, che la Russia ha avanzato nei confronti degli Usa già alla fine di settembre nella città di New York. Gli americani allora si erano mostrati disponibili a concordare delle misure per evitare involontari incidenti nello spazio aereo siriano, “ma oggi ci hanno risposto ufficialmente che non intendono inviare una propria delegazione militare a Mosca né ricevere la delegazione russa a Washington, ma sono interessati unicamente a mettersi d’accordo sui passi per evitare incidenti in Siria”, ha dichiarato Lavrov (http://tass.ru/politika/2346526).

Anche il Presidente russo Vladimir Putin, in un’intervista rilasciata a Sochi e trasmessa dalla tv russa l’11 ottobre, ha rincarato la dose lamentando anch’egli il comportamento ambiguo sulla questione siriana da parte degli Usa e dei suoi alleati che appunto si sarebbero rifiutati di collaborare per combattere l’Isis: “Se conoscete meglio di noi la situazione sul suolo siriano, data la vostra presenza lì da più di un anno, per quanto illegale, allora indicateci i bersagli e noi li colpiremo” (http://en.kremlin.ru/events/president/transcripts/50482).

Patrizio Marrone

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.