Ragusa, obbligavano giovani nigeriane a prostituirsi con riti vudù: arrestati 4 persone

0

(MeridianaNotizie) Roma, 16 novembre 2015 – Arrestati dalla polizia di stato di Ragusa 4 nigeriani (un uomo e 3 donne) che avevano messo in piedi un’associazione dedita alla tratta di giovani donne nigeriane per avviarle alla prostituzione.

Secondo quanto emerso dalle indagini, tra la Libia e la Nigeria ci sarebbero tre gruppi che favorirebbero l’avvio alla prostituzione di giovani donne ingannandole con false promesse di lavoro in Italia e poi le obbligavano a prostituirsi tramite minacce,  facendo ricorso anche a pressioni psicologiche eseguite con riti vudù. Le donne giunte a Pozzallo, una volta sbarcate, sono state ascoltate dalla squadra mobile di Ragusa che ha dato inizio ad una complessa attività d’indagine.

Durante l’operazione, che si è svolta in diverse regioni d’Italia, sono state liberate alcune ragazze vittime della tratta.

Servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.