Emergenza rifiuti a Livorno, lavoratori Aamps: “Anche se in sciopero puliamo la città”

0

(MeridianaNotizie) Livorno, 1 dicembre 2015 – “Ci rimbocchiamo le maniche e torniamo a fare comunque il nostro lavoro per il bene della città”, cosi i lavoratori dell’azienda di raccolta di rifiuti della città di Livorno, Aamps, all’indomani dell’infuocato consiglio comunale che ha visto prolungare di ancora 7 giorni la loro agonia lavorativa, rimettendo nelle mani del sindaco pentastellato Filippo Nogarin, la decisione di procedere o meno con il concordato preventivo della società. rifiuti-livorno2

I circa 300 lavoratori di Aamps ed i 200 dell’indotto temono infatti per il posto di lavoro, nonostante il sindaco del Movimento 5 Stelle, abbia rassicurato sul mantenimento dei livelli occupazionali e anzi ‘aperto’ alla possibilità di stabilizzare i circa 40 precari. Per ora i lavoratori sospendono lo sciopero e tornano a ritmo serrato tra le strade della città portuale per ripulire dopo  tre giorni di sciopero. Intanto però la vicenda dei rifiuti livornesi acquista un respiro nazionale con l’intervento di Beppe Grillo a difesa del suo sindaco.

Cristina Pantaleoni

Share.

Comments are closed.