Aggredita ed offesa da una bulla di 16 anni, la scena ripresa con il cellulare

0

(MeridianaNotizie) Ortigia, 28 gennaio 2016 – La sera del 9 gennaio scorso a Ortigia, nei pressi di Porta Marina, una ragazza di 13 anni è stata aggredita da una 16enne davanti a decine di coetanei che, in cerchio, deridevano e urlavano divertiti  contro la vittima.agressione-bulla-ortigia2

A seguito di uno scambio di parole poco gradito alla “bulla” scaturito, pare, da motivi di gelosia, la stessa ha iniziato ad insultare la ragazza colpendola ripetutamente con schiaffi, pugni e calci tanto da farla cadere a terra. A tutto questo si è  aggiunto l’atteggiamento del cosiddetto “branco”, Nessuno, è intervenuto in difesa della vittima ed anzi i ragazzi hanno impedito che le sue amiche potessero aiutarla; uno di loro ha, inoltre, spinto la tredicenne contro colei che la stava aggredendo, favorendo, di fatto, l’azione violenta.

Tutta la scena è stata ripresa con il cellulare di una ragazza amica della bulla (che è stata identificata) la quale, senza alcuna remora, ha chiesto alla 13enne, che finalmente era riuscita a sottrarsi dai colpi,  “Come stai?”, per poi ridere. I Carabinieri del Comando Stazione di Ortigia, fin da subito, hanno avviato un’intensa attività d’indagine, sentendo testimoni e familiari, che ha portato all’identificazione ed alla denuncia all’AG dell’autrice dell’aggressione, nonché all’identificazione dei vari soggetti che sono direttamente coinvolti nella vicenda e che hanno favorito la condotta violenta

Cristina Pantaleoni

Share.

Comments are closed.