Roma, finti matrimoni per il permesso di soggiorno e spaccio di droga: 18 in manette

0

(MeridianaNotizie) Roma, 12 gennaio 2016 – Matrimoni simulati per favorire l’immigrazione clandestina. Si è svolta questa mattina una maxi operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Roma che ha visto coinvolti 13 italiani e 5 stranieri provenienti da Marocco, Siria e Romania. Le accuse a vario titolo sono anche di favoreggiamento alla permanenza sul territorio italiano di cittadini stranieri dietro pagamento di ingenti somme di denaro e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 Le indagini hanno consentito in particolare di accertare che gli indagati procuravano l’ingresso illegale dalla Grecia in Italia di stranieri, organizzando matrimoni simulati con cittadine italiane in modo da far ottenere la carta di soggiorno per motivi familiari.

Servizio di Teresa Ciliberto

Share.

Comments are closed.