Monsignore arrestato per truffa milionaria: le vittime erano anziani benefattori

0

(Meridiana Notizie) Roma, 10 febbraio 2016 – E’ stato arrestato dalla Guardia di Finanza Monsignor Patrizio Benvenuti. L’alto prelato di origini argentine che ha ricoperto incarichi di vari livelli presso il Tribunale Ecclesiastico alla Santa Sede in Vaticano, ma ora in pensione, risulta residente nelle Isole Canarie.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il religioso avrebbe rastrellato più di 30 milioni di euro di donazioni per la fondazione Kepha da lui fondata. Il denaro però non sarebbe stato utilizzato per cause umanitarie ma per un complesso meccanismo di riciclaggio fra società italiane ed estere. I truffati sono per lo più persone anziane che abitano all’estero.

Ricercato con mandato di cattura internazionale uno stretto collaboratore del prelato, Christian Ventisette, 54 anni.
Oltre alla villa a Piombino, gli inquirenti hanno disposto il sequestro di un sito archeologico a Selinunte e del sito web della fondazione Kepha.

Il servizio di Diana Romersi

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.