Errore sul database di WordPress: [Got error 28 from storage engine]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_options`

Errore sul database di WordPress: [Got error 28 from storage engine]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_options`

Errore sul database di WordPress: [Got error 28 from storage engine]
SELECT t.*, tt.*, tr.object_id FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category', 'post_tag', 'post_format') AND tr.object_id IN (59156) ORDER BY t.name ASC

Novellara, trovata "fabbrica" della marijuana: coltivate oltre 3mila piante | Meridiana Notizie

Errore sul database di WordPress: [Got error 28 from storage engine]
SELECT t.*, tt.* FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category') AND tr.object_id IN (59153) ORDER BY t.name ASC

Errore sul database di WordPress: [Got error 28 from storage engine]
SELECT t.*, tt.* FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category') AND tr.object_id IN (59177) ORDER BY t.name ASC

Novellara, trovata “fabbrica” della marijuana: coltivate oltre 3mila piante

0

(MeridianaNotizie) Roma, 23 marzo 2016 –

La Guardia di Finanza di Modena ha sequestrato, nelle campagne di Novellara (Reggio Emilia), una ‘fabbrica’ per la coltivazione di marijuana. Estirpate 3.208 piante, che avrebbero fruttato 150-200 chilogrammi, per un valore di oltre 3 milioni di euro, 742 bulbi, oltre a 18 chilogrammi di prodotto finito, che si aggiungono agli altri 25 già sequestrati nelle altre fasi dell’operazione.
    Le indagini che hanno condotto al maxi sequestro sono partite a inizio anno, quando il Nucleo di Polizia Tributaria ha scoperto che alcuni cinesi volevano spedire un grosso quantitativo di “erba” ad un connazionale. Le indagini della Procura hanno portato ad arrestare di J.L., 29 anni, e alla denuncia di un 42enne. E’ poi stato individuato nelle campagne un casolare, apparentemente abbandonato. Dentro c’era un vero e proprio complesso industriale per la coltivazione su larga scala di marijuana. Collegato abusivamente alla rete elettrica, consumava come un paese con 1.500 abitanti.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.