Evasione fiscale in Costa Smeralda, ville a Porto Cervo con società domiciliate in Svizzera

0

(MeridianaNotizie) Sassari, 20 aprile 2016 – Quattro societa’ fiduciarie ufficialmente con sede nel Liechtestein e in Svizzera ma, in realta’, operative in Costa Smeralda, in Sardegna, sono coinvolte in un’operazione condotta dalla Guardia di finanza di Sassari per contrastare un’evasione fiscale internazionale milionaria. In particolare, con un’attivita’ di intelligence sul territorio, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Sassari hanno constatato l’omessa dichiarazione di redditi imponibili, per un ammontare di circa 15,6 milioni e mancati pagamenti Iva per circa 3,2 milioni. Due intermediari residenti in Gallura sono indagati.evasione-fiscale-sassari1

Sono state controllate migliaia di movimentazioni finanziarie transitate nei conti correnti delle quattro societa’ tutte intestatarie di lussuose ville in Porto Cervo: si dichiaravano formalmente “enti non commerciali” residenti in Paesi a fiscalita’ privilegiata, ma operavano in Italia nel settore delle locazioni immobiliari e nella gestione di beni immobili di lusso. In questo modo gli ingenti ricavi sfuggivano al fisco italiano e periodicamente confluivano nei conti correnti delle societa’ sotto forma di finanziamenti fittizi, apparentemente destinati alla copertura dei costi di gestione e  manutenzione delle unita’ immobiliari. Secondo la Guardia di finanza, dietro le societa’ si nascondevano stabili organizzazioni “occulte”, che hanno potuto contare sull’intermediazione di un noto professionista della Costa Smeralda e di un altro soggetto domiciliato in Gallura. I due fungevano da rappresentanti fiscali in Italia delle quattro societa’ e amminitravano gli immobili per conto dei proprietari esteri. Entrambi sono stati denunciati alla procura di Tempio Pausania. L’indagine e’ coordinata dal procuratore capo Domenico Fiordalisi.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.