Recupero credito, presentato il nuovo Codice Procedurale di Autoregolamentazione

0

(Meridiana Notizie) Roma, 28 aprile 2016 – Tutela del credito ma anche dei consumatori, è il doppio obiettivo perseguito dal convegno “Recupero credito”, promosso dall’Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC). Al centro del dibattito il nuovo Codice Procedurale di Autoregolamentazione, presentato dai relatori e che dovrebbe andare a supplire le carenze di una norma che risale agli anni ’30.

“I dati di questi anni di crisi sono oggettivamente impietosi e se da un lato denunciano senza dubbio il disagio economico di tanti cittadini e tante famiglie, dall’altro innegabilmente rappresentano un grande problema per le aziende di servizi, per le utilities, per gli erogatori di servizi finanziari, che non possono essere considerati dei nemici, ma che oltre che dare un servizio essenziale al mercato ed ai cittadini stessi, creano anche sviluppo e posti di lavoro. – ha dichiarato Antonio Persici, Presidente di OIC – Siamo partiti da qui, dal necessario dialogo che occorreva costruire tra consumatori, aziende creditrici e società che le affiancano per il recupero dei crediti. Un dialogo virtuoso, perché solo da una reale e leale collaborazione tutti gli attori possono trarre effettivo vantaggio: i consumatori hanno diritto a non essere vessati e se in difficoltà ad avere strumenti di agevolazione, le aziende hanno diritto ai propri crediti e le società di recupero crediti a poter operare serenamente e nel rispetto della legge. Per questo i corpi sociali intermedi possono fare molto e si sono dati un codice di autodisciplina. Questo convegno però non serve solo a presentarne i già importanti risultati, ma anche ad aprire un confronto attivo con le istituzioni, per una riforma del settore necessaria e condivisa.”

Il servizio di Diana Romersi

Share.

About Author

Comments are closed.