Fabbrica di armi nell’officina, arresta un mezzanico a Palermo

0

(MeridianaNotizie) Roma, 12 maggio 2016 – Ufficialmente nella sua officina meccanica si occupava della tornitura di pezzi di metallo per artigiani e privati; nella realtà il palermitano arrestato nel popolare quartiere Zisa aveva allestito un laboratorio per la produzione e modifica di armi e cartucce.meccanico-pistole1

L’uomo era stato notato da una pattuglia camminare con un atteggiamento sospetto con una busta dove gli agenti dopo un controllo hanno trovato delle cartucce; la perquisizione nell’officina permetteva di sequestrare pistole, silenziatori, canne e migliaia di cartucce per diversi calibri e poi ogive bossoli e polvere da sparo.A casa sono stati trovati diversi fucili che sono stati poi sequestrati. Negli spazi dell’azienda era stata ricavata anche una sorta di galleria di tiro dove poter provare armi cartucce e silenziatori.

Cristina Pantaleoni

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.