Fanno la spesa gratis a Messina, 6 ladri di supermercati in manette

0

(MeridianaNotizie) Roma, 2 maggio 2016 – Fare la spesa in alcuni supermercati di Messina, senza pagare il dovuto, era diventata per i componenti di un gruppo familiare della città dello stretto, ormai un abitudine, tanto che dai prodotti alimentari i rei erano passati anche ad articoli certo non di prima necessità, quali profumi e caffettiere.

carabinieri arrestoPiù volte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina li avevano colti sul fatto eseguendo anche due arresti e applicando ad altri quattro i domiciliari e l’obbligo di dimora con divieto di uscire nelle ore notturne. Le accuse mosse ai responsabili sono di vario titolo, dal furto aggravato alla rapina impropria in concorso e arrivano a seguito di una lunga attività investigativa, condotta dai militare del Nucleo Radiomobile all’inizio del 2015, che si è avvalsa della visione dei filmati estrapolati dagli impianti di video sorveglianza e dei ripetuti appostamenti di osservazione. Il furto consisteva nel sottrarre la merce direttamente dagli scaffali e nel togliere dai capi d’abbigliamento i dispositivi antitaccheggio, superando così i controlli alla cassa. Ad aggravare le azioni furtive, i responsabili esercitavano forti minacce ai danni delle guardie giurate e dei dipendenti dei supermercati. Su richiesta della Procura della Repubblica di Messina, il GIP del Tribunale ha emesso il provvedimento di custodia cautelare ai danni dei già noti alle Forze dell’ordine: Portogallo Francesco e Annunziata, Burrascano Vincenzo e Giuseppa, Giunta Paola, Morgana Giuseppa.

Share.

Comments are closed.