Indagato per estorsione il giornalista antimafia Giuseppe Maniaci

0

(MeridianaNotizie) Roma, 04 Maggio 2016 – Duro colpo al clan di Boghetto. La Compagnia Carabinieri di Partinico sta dando esecuzione a 10 misure cautelari, emesse dal GIP del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura distrettuale, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni.

foto6Nell’ambito dell’inchiesta è indagato per estorsione anche Giuseppe Maniaci, direttore dell’emittente televisiva «Telejato», una piccola tv privata di Partinico, noto per le sue campagne antimafia: secondo l’accusa avrebbe ricevuto somme di denaro e agevolazioni dai sindaci di Partinico e Borgetto. In cambio avrebbe evitato commenti critici sull’operato delle amministrazioni comunali. A Maniaci,  è stato notificato il divieto di dimora nel comune di Partinico.

A partire dal 2012, i Carabinieri di Partinico, coordinati dalla Procura distrettuale di Palermo, hanno avviato un approfondito monitoraggio sulla famiglia mafiosa di Borgetto, con particolare riguardo alle figure di Giambrone Antonino e dei fratelli Tommaso e Francesco.Gli elementi acquisiti hanno evidenziato da subito il ruolo di comando assunto da Giambrone Antonino, rivelando le dinamiche associative dell’organizzazione criminale.Le attività tecniche hanno altresì consentito di documentare l’interesse  della compagine mafiosa a condizionare le scelte amministrative del comune di Borgetto, con particolare riguardo all’esecuzione di alcuni lavori pubblici.

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.