L’Aquila, rubava carburante tramite tessere clonate: arrestato rumeno

0

(MeridianaNotizie) Roma, 04 Maggio 2016 – Arrestato cittadino rumeno con l’accusa di aver rubato migliaia di litri di gasolio per un valore di oltre 12mila euro da diversi impianti, grazie alla clonazione di tessere carburanti. Le indagini, condotte dagli agenti della polizia di stato dell’Aquila, sono partita a seguito della denuncia di un gestore di un impianto Total Erg, il quale aveva notato pezzetti di nastro biadesivo sulla colonnetta per l’erogazione automatica del carburante e strani movimenti nelle ore notturne.

L’uomo era in possesso di ben 6 carte utilizzate in diverso distributori della città, che venivano realizzate grazie alla captazione dei codici contenuti sulle tessere originali. Veniva installato un dispositivo di tipo “skimmer” sulla colonnina dei pagamenti che serviva a copiare i codici.

Servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.