Omicidio Magliana, fermato ex fidanzato: “Sara chiedeva aiuto e nessuno si è fermato”

0

(MeridianaNotizie) Roma, 30 maggio 2016 – Per un attimo ha provato a scappare e chiedere aiuto, ma nessuno si è fermato “forse perchè non hanno capito cosa stesse accadendo o forse per paura”. Questo il triste destino di Sara di Pietrantonio, la studentessa di 22 anni trovata all’alba di ieri semicarbonizzata nei pressi della sua auto ancora in fiamme in via della Magliana, periferia di Roma. E’ stato fermato questa mattina l’ex fidanzato 27enne, Vincenzo Paduano, che dopo un lungo interrogatorio ha confessato l’omicidio.

Stando a quanto spiegato nel corso di una conferenza stampa sul fermo di Paduano, diverse persone transitate in macchina su via della Magliana, nei pressi del luogo dell’omicidio, hanno visto qualcosa ma non hanno avvisato le forze dell’ordine. Secondo la ricostruzione dei fatti, Paduano, una guardia giurata di 27 anni che non era riuscito a superare la rottura con l’ex fidanzata, ha prima atteso la vittima sotto casa di un suo amico e poi l’ha seguita con la sua macchina fino a costringerla ad accostare in una via isolata. Qui dopo essere salito a bordo della Toyota della vittima, dopo una discussione, ha cosparso l’automobile e la ragazza con dell’alcol. Mentre l’uomo appiccava il fuoco alla vettura, la ragazza ha tentato la fuga, purtroppo senza successo. Inseguita e raggiunta a pochi metri dalla macchina, la giovane è stata cosparsa di alcol e data alle fiamme dall’ex.

Servizio di Teresa Ciliberto

Share.

Comments are closed.