Sanità, contro i superbatteri puntare su stewardship e innovazione terapeutica

0

(MerdianaNotizie) Roma, 10 maggio 2016 – In Europa ogni anno oltre 4 milioni di persone vengono colpite da infezioni batteriche ospedaliere, con 25mila morti stimate per infezioni provenienti da germi resistenti. Da qui la controffensiva mossa da Istituzioni, Società Scientifiche e Aziende farmaceutiche contro questi superbatteri resistenti agli antibiotici.

Adottare i principi della antimicrobial stewardship, cioè l’utilizzo appropriato degli antibiotici così da ridurne l’abuso; e promuovere gli incentivi all’introduzione di terapie innovative. Queste le due principali misure da mettere in campo. L’importante è usare bene gli antibiotici disponibili, perchè se la continua rincorsa tra farmaci e microorganismi ha portato negli anni allo sviluppo di circa 250 molecole, ogni nuovo farmaco introdotto nell’uso clinico troverà prima o poi ceppi batterici resistenti. Su questo fronte, si annuncia a breve l’arrivo di molecole attive contro i microorganismi gram-positivi e gram-negativi.

Servizio di Teresa Ciliberto

Share.

Comments are closed.