Protesta dei vigili del fuoco a Montecitorio per potenziamento e rinnovo del contratto

0

(MeridianaNotizie) Roma, 15 giugno 2016 –  Arrivano da tutta Italia i Vigili del Fuoco che questa mattina sono scesi in piazza davanti a Montecitorio per manifestare contro una “situazione ormai intollerabile”. Diverse le istanze portate in piazza: dal rinnovo del contratto, al potenziamento delle risorse e l’attribuzione per la categoria dello status di lavoro usurante.

“Noi ce la mettiamo tutta, ogni mattina ci alziamo ed andiamo a lavorare senza sapere se torneremo a casa, ad anche per questo chiediamo il riconoscimento di lavoro usurante perché è impensabile che un Vigile del Fuoco possa andare in pensione a 62 anni”. Accanto a questo “chiediamo un potenziamento dell’organico o quantomeno il recupero degli organici che hanno subito tagli indiscriminati: siamo costretti a rinunciare alle ferie ed ad intervenire con mezzi non sufficienti per affrontare l’emergenza”. Una situazione complessa per il corpo dovuta anche al fatto che “il contratto dei Vigili del Fuoco non viene rinnovato da circa sette anni e quindi chiediamo alla politica un adeguamento sia da un punto di vista previdenziale che retributivo, equiparandoci così alle altre forze di polizia”.

Servizio di Teresa Ciliberto

Share.

About Author

Comments are closed.