Dal 17 al 26 giugno riflettori accesi a Favignana per il Festival Florio

0

(MeridianaNotizie) Roma, 10 giugno 2016 – Il grande cinema di Buster Keaton nelle cave di tufo con Rossella Spinosa al piano, sotto le stelle. Gli aperitivi con gli autori, da Marco Buticchi a Maurizio De Giovanni o Chiara Gamberale. E poi musica, teatro, Pino Ammendola in Scarpe Diem, le Cento Sicilie di Fabrizio Falco e Danilo Nigrelli. Dal 17 al 26 giugno, torna a Favignana il Festival Florio, giunto quest’anno alla quinta edizione.

L’onorevole Monica Cirinnà ha centrato il suo intervento sul ruolo della Sicilia quale porto dei migranti ribadendo l’importanza per il Governo di sostenere l’ingresso degli stessi non solo socialmente ma anche culturalmente e questa del FestivalFlorio è sicuramente una delle iniziative più significative.

Infine Pino Ammendola, presente in rappresentanza degli artisti di questa edizione, ha illustrato in sintesi il suo progetto SCARPE DIEM, che rivivrà nella forma di reading-spettacolo insieme a Maria Letizia Gorga e Stefano De Meo: storie di scarpe straordinarie accomunate dal tema del viaggio e dei tragitti marini all’interno del panorama mediterraneo.

Servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.