Medico in classe e ore di educazione sanitaria per la prevenzione pediatrica

0

I progressi più recenti hanno portato alla riduzione della mortalità pediatrica in ambito oncologico, nello stesso tempo l’obesità infantile aumenta in modo esponenziale e sempre meno i bambini vengono vaccinati. Questo è quanto è emerso dal convegno promosso dal network PreSa – prevenzione e salute, organizzato per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sui temi della prevenzione in pediatria.

Inserire l’educazione sanitaria come materia propedeutica nei programmi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e prevedere la presenza del medico di classe, coinvolgendo specializzandi o studenti dell’ultimo anno di Medicina, dando così una risposta alle criticità e ai ritardi che ancora oggi si manifestano in tema di prevenzione nell’infanzia e nell’adolescenza. Questa è la proposta che arriva da esperti e ricercatori.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Share.

About Author

Comments are closed.