Roma, dipendenti Sky in protesta davanti Montecitorio

0

“A Milano non ci veniamo!”. Questo lo slogan inneggiato davanti Montecitorio dai lavoratori italiani dell’emittente del gruppo Murdoch in sciopero dalle 6 dell’8 febbraio alle 6 del 9,indetto dalle segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Uilcom Uil con le Rsu Sky. La protesta è legata alla decisione presa dalla direzione su una riorganizzazione aziendale. Gli esuberi previsti sono 194 (di cui 13 giornalisti), i trasferimenti 378 (di cui 102 giornalisti). La riorganizzazione impatta pesantemente su Roma, lasciando nella capitale 181 lavoratori contro gli attuali 669.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.