Spesa al supermarket con banconote false, in manette due fratelli

0

(MeridianaNotizie) Roma, 22 aprile 2017 – I Carabinieri della Stazione di Baucina hanno arrestato due fratelli residenti a Misilmeri, Girolamo Locà, 28 anni, e Giuseppe Ivan Locà di anni 22. macchina carabinieriI due erano stati notati a bordo di un’utilitaria dai Carabinieri mentre sostavano nei pressi di una rivendita di generi alimentari del centro abitato. I Carabinieri, insospettiti dal fatto che mentre uno dei due si recava a fare acquisti, l’altro aspettava a bordo del veicolo a distanza e con il motore acceso, hanno deciso di attendere e seguire il veicolo osservandone i movimenti con discrezione. Il successivo controllo dei Carabinieri è scattato quando uno dei due soggetti che si era recato all’interno di un altro market di alimentari, usciva di corsa dall’esercizio commerciale, fuggendo a bordo del veicolo condotto dal complice il quale, alla vista del veicolo dell’Arma, tentava di guadagnare la fuga dirigendosi fuori dal centro abitato. L’inseguimento terminava dopo alcuni chilometri quando i militari riuscivano a raggiungere e bloccare il veicolo e gli occupanti. La successiva perquisizione dei due fratelli e del veicolo ha permesso di rinvenire e sequestrare ben 30 banconote false da € 20 per un totale di € 600, peraltro di ottima fattura e difficilmente riconoscibili. I due malviventi sono stati tradotti presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo conclusosi con la convalida degli arresti e la sottoposizione dei due all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.