Stazione Acilia Sud, residenti al Comune: “Mancano 1,5 milioni per cavalcavia”

0

meridiana stazione acilia(MeridianaNotizie) Roma, 16 maggio 2017 – La stazione di Acilia Sud non sembra vedere la luce. Il nodo, cruciale, su cui ruotano le tante proteste dei residenti è quello relativo al cavalcavia ciclopedonale che dovà collegare la stazione e Dragona. I residenti di Acilia vogliono risposte puntuali e non accettano riduzioni ingiustificate sulle due opere accessorie che potrebbero vedersi allungare i tempi per fruire in modo compiuto della stazione.  Il Comune di Roma, solamente un mese fa, aveva annunciato lo stanziamento di 2,5 milioni per lavori pubblici riguardanti “parcheggi su area comunale per la stazione di Acilia-Dragona con realizzazione di un sovrappasso pedonale”. Dai 4 milioni precedente previsti dalla Regione Lazio, però, ne restano 1,5 milioni necessari proprio per il cavalcavia che, secondo i residenti del Comitato di Quartiere Acilia Centro Sud Monti San Paolo, non risulterebbe neanche progettato. A portare alla luce la questione proprio il Comitato che ha reso noto il documento redatto dal Dipartimento Attuazione e Programmazione Urbanistica del Comune di Roma. La nota, indirizzata alla sindaca Virginia Raggi ed al Dipartimento SIMU, ripercorre le tappe del cantiere. Poi si passa ai conti e ai lavori mancanti. “Siamo venuti in possesso della comunicazione dell’11 maggio alla Sindaca Virginia Raggi della richiesta dei fondi necessarie per le opere di completamento della stazione. E’ una semplice comunicazione di servizio che indica il SIMU quale ufficio operativo dei procedimenti, ma non da risposte alla mancanza di circa 1.500.000,00 di euro. – sottolinea il presidente Cdq Ezio Pietrosanti – Da quanto possiamo dedurre, per quanto fino ad oggi dibattuto, sembrerebbe mancante il progetto esecutivo del sovrappasso che è l’opera da ritenersi dominante per i cittadini del Villaggio San Francesco, Villaggio Africa, Dragoncello, Dragona, Bagnoletto che sono poi quelli che dagli anni ’90 hanno perorato la richiesta della stazione”. “Speriamo di ricevere a breve delle risposte puntuali, ritenendo che i cittadini dell’entroterra del Municipio X non possono accettare riduzioni ingiustificate sulle due opere accessorie che, se non realizzate così come finanziate vedrebbero allungarsi i tempi per fruire in modo compiuto della stazione di Acilia sud che sarà ultimata, come riferitoci da Atac, per fine anno”.

(a cura di cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.