Emergenza Idrica, Volpi (FDI): Acea chiude i rubinetti. Ingiustizia Capitale

0

 

(MeridianaNotizie) – Roma,16 maggio 2017. Il Sindaco di Roma Virginia Raggi e Acea spa sono gravemente responsabili dei disagi quotidiani che i cittadini di 72 Comuni della Provincia di Roma subiscono ogni giorno a causa della mancata erogazione di acqua. E’ sconcertante come il M5S abbia mutato in fretta la propria posizione nei confronti della società partecipata al 51% dal Comune di Roma. Evidentemente anche il Movimento di Grillo si è accontentato di nominare i nuovi responsabili di Acea senza mettere in discussione il vecchio sistema di gestione politica dell’azienda.Il danno che il 60% dei Comuni della Provincia di Roma stanno subendo è incalcolabile e non si può accettare che l’ente gestore al quale i cittadini corrispondo puntualmente bollette salatissime possa mettere in sofferenza più di un milione di cittadini per un periodo stimato di 4 mesi.Sono dalla parte dei cittadini e dei Sindaci che stanno subendo un’ingiustizia capitale, prendo atto della scarsa capacità di programmazione e dell’incapacità politica di chi governa Roma e la Città metropolitana nel fronteggiare una crisi ad oggi senza soluzioni.Chi indennizzerà le strutture turistiche, le aziende agricole, i semplici cittadini che in questi quattro mesi perderanno anche l’opportunità di lavorare? Con quali strumenti Acea intenderà sopperire per evitare un disastro igienico sanitario?
Ho richiesto un Consiglio metropolitano straordinario nel quale chiederò spiegazioni di questo disastro all’unica responsabile politica che non si è mai degnata di affrontare in modo serio i problemi dei 120 Comuni della Città metropolitana di Roma.E’ quanto dichiara in una nota Andrea Volpi Consigliere della Città metropolitana di Roma Capitale appartenente al gruppo consiliare Fratelli d’Italia

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.