Mercato Porta Portese Est: sequestrati trapani e motoseghe di dubbia provenienza

0

(MeridianaNotizie) Roma, 6 giugno 2017 – Delle valige piene di attrezzi da lavoro quali smerigliatrici, trapani, frese e motoseghe, ma anche chiavette di memoria, computer portatili, telecamere, console per giochi, navigatori satellitari e altro, tutto di dubbia provenienza. E’ quanto hanno trovato e sequestrato i vigili urbani impegnati domenica mattina nei controlli al mercato di Porta Portese Est di viale Palmiro Togliatti, al Collatino. Qui gli agenti della Polizia Locale del Gruppo Prenestino sono stati insospettiti da una serie di valige nascoste sotto uno dei banchi di vendita, celate dietro altra merce. Le valige, contenenti trapani a batteria e altri utensili, erano poste in vendita da un uomo, proprietario di un furgone parcheggiato lì davanti. Insospettiti, gli agenti hanno controllato il mezzo scoprendolo pieno di attrezzi. Chiesto contro al responsabile riguardo la provenienza della merce, lo stesso, un uomo residente presso la baraccopoli di via Candoni, non è stato in grado di fornire documentazione attestante la proprietà. Per questo motivo la merce è stata posta tutta sotto sequestro e portata presso il gruppo, mentre l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, in attesa di disposizioni. Sono in corso indagini per stabilire la provenienza della merce.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.