Legge elettorale addio? Grillo al Pd: “Ci ritiriamo, fatevi una leggina con lo psico-nano”

0

(MeridianaNotizie) Roma, 9 giugno 2017 – “Dai Pd, siate sinceri. Diteci il perché. Ci sfugge un po’ questa cosa. Se ce lo dite, noi ci ritiriamo, e vi fate una leggina con lo psico-nano, con Dudù. Vi fate una bella leggina, democratica, meravigliosa, e fate quello che volete, coi vostri franchi, genuini e liberi tiratori. Prodi se li ricorda, eh! Ditecelo, noi ci ritiriamo e vi fate una bella leggina come piace a voi. Democratica…”. Lo ha scritto sul suo blog Beppe Grillo, dopo il fallimento alla Camera dell’accordo Pd-FI-Lega-M5S sulla legge elettorale. “Certo – ha aggiunto il fondatore M5s riferendosi all’ememdamento Biancofiore sul sistema elettorale in Trentino Alto Adige, approvato oggi contro la posizione di Pd, FI e Lega – non tutta l’Italia sarà coinvolta nella legge elettorale. Noi volevamo esagerare, avevamo pensato di coinvolgere tutta l’Italia. Ma noi siamo ancora indietro, voi siete avanti col pensiero”. Dopo il caos di questa mattina, con la maggioranza che è andata sotto alla Camera, il patto sulla nuova legge elettorale sembra dunque saltato, nonostante l’appello di Berlusconi che ha invitato le altre forze politiche a “far prevalere il senso di responsabilità”. Il testo della riforma tornerà di nuovo in Commissione, ma sarà difficile trovare una intesa che coinvolga i principali partiti. Anche perché i 5 Stelle hanno fatto già capire che si tireranno indietro. “Ora si vada a votare e basta. Noi abbiamo accolto tutti gli appelli del Capo dello Stato, ma adesso basta, si deve andare a votare al più presto possibile”, ha detto il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ai cronisti in Transatlantico. “Questa legislatura finisce oggi”, ha aggiunto. “Era cominciata con 100 franchi tiratori che avevano affossato Prodi nella corsa al Quirinale, e finisce oggi sempre con 100 franchi tiratori del Pd che affossano la legge elettorale”.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Share.

Comments are closed.