Locman a Pitti Immagine con Montecristo Carbon e gli occhiali da sole Vasco

0

(MeridianaNotizie) Roma, 13 giugno 2017 – Montecristo, collezione iconica di LOCMAN, si presenta alla prossima edizione di Pitti in una veste totalmente nuova. Una serie limitata di duemila pezzi con cassa in carbonio forgiata dal pieno, quadrante in fibra di carbonio, fondo in titanio e un design rivisitato, sia nelle forme, più sinuose, che nelle dimensioni, leggermente ridotte.  E’ proposto sia con movimento meccanico solo tempo con carica automatica che con meccanismo cronografo al quarzo e si abbina a un cinturino in silicone traforato, vellutato al tatto e totalmente anallergico. La seconda importante novità 2017 per LOCMAN è il lancio della collezione di occhiali V111, con testimonial Vasco Rossi. Il re del rock italiano, riferimento per intere generazioni del nostro Paese, ha scelto un occhiale dalla forma ampia e lineare, realizzato in acetato, con doppio ponte e finiture satinate, in 4 versioni: frontale e terminale in acetato nero lucido con asta in metallo nero satinato o grigio satinato e lenti grigio specchiato o lenti blu sfumate. Si tratta di un prodotto ad alto contenuto tecnico ma con un ottimo rapporto qualità prezzo. Gli occhiali V111 sono in distribuzione in quantità limitate presso i migliori negozi di ottica in Italia, nei negozi monomarca e sullo store online Locman. LOCMAN nel 2016 ha festeggiato i 30 anni di attività nel settore orologi, dove ha raggiunto una posizione di primo piano in Italia e in alcuni mercati internazionali. Dal 2007 LOCMAN si è cimentata anche nel settore dell’occhialeria, mettendo a frutto le esperienze maturate nel design di orologi e nelle lavorazioni di precisione di materiali innovativi come il carbonio, il titanio e altri materiali di sintesi.

Prezzi:
Montecristo Carbon Automatico: 1390,00 euro
Montecristo Carbon Cronografo: 1290,00 euro
Occhiali V111: 129,00 euro

LOCMAN ITALY – 92° Pitti Uomo
Firenze 13-16 giugno
Fortezza da Basso
Padiglione Centrale – Piano Terra – Stand F/3

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.