Stadio della Roma, c’è il sì del IX municipio. Pd: “Iter irregolare. Denuncia in Procura”

0

(MeridianaNotizie) Roma, 12 giugno 2017 – C’è voluta una seduta domenicale. Ma alla fine il sì del IX Municipio è arrivato: la delibera che sancisce la pubblica utilità sullo Stadio della Roma 2.0 a firma 5 Stelle è stata approvata dal miniparlamento. 12 i voti favorevoli e un astenuto hanno portato all’esito sperato dal Campidoglio che punta all’approvazione definitiva entro il 15 giugno. Oggi il testo potrà così approdare in Aula Giulio Cesare. Non sono però mancate le polemiche, con l’uscita dall’aula delle opposizioni di centrodestra, l’espulsione dei consiglieri del Pd, numerose sospensioni della seduta nel corso della quale è stato sollecitato addirittura l’intervento delle forze dell’ordine. Alla fine il Pd municipale parla di “percorso della delibera irregolare”. I consiglieri dem in Campidoglio, Giulia Tempesta e Giulio Pelonzi parlano di “pagina vergognosa”. Dopo il caos di venerdì che ha portato ad un nulla di fatto, la seduta del Consiglio municipale di è stata convocata per le 9 e si è protratta per quasi tutta la giornata. In Aula anche il presidente del Consiglio comunale, Marcello De Vito, e il capogruppo pentastellato, Paolo Ferrara. Nel pomeriggio è arrivato anche l’assessore all’Urbanistica, Luca Montuori, che su Facebook ha commentato così: “Guardare ad un intero quadrante della città per migliorare la vita di coloro che vivono e attraversano questi luoghi. Questo lo spirito con cui è stato portato avanti il lavoro sul progetto dello stadio di Tor di Valle che oggi ho illustrato durante la seduta di Assemblea municipale del IX Municipio ai consiglieri e ai cittadini presenti in Aula. Il nostro obiettivo e’ ampliare l’interesse pubblico”. Dura la posizione assunta dall’opposizione del Pd che annuncia una denuncia alla Procura della Repubblica: “Il Municipio IX vota la delibera di interesse pubblico sullo stadio di Tor di Valle in palese violazione del regolamento” si legge in una nota Dem. “L’opposizione del Pd ha protestato per difendere il rispetto delle regole e la partecipazione, ma è stata espulsa dall’Aula. Per questo motivo, l’atto votato dal consiglio è irregolare e procederemo immediatamente a sporgere denuncia alla Procura della repubblica”. Continua la nota: “Allo scadere delle 7 ore previste dal regolamento abbiamo chiesto la chiusura del consiglio. Il presidente del Municipio e il presidente dell’aula, sentito il Direttore del Municipio, si sono assunti la ‘responsabilita’ politica’ di proseguire, nonostante la palese violazione del Regolamento” E ancora: “Tutto il percorso della delibera nel IX Municipio è stato irregolare: non è stata convocata la commissione urbanistica per l’acquisizione del parere obbligatorio, hanno convocato d’urgenza due consigli in maniera illegittima, hanno aperto straordinariamente il Municipio di sabato e di domenica senza giustificata urgenza e con un costo per i cittadini di circa 15 mila euro e alla fine hanno votato con l’aula vuota e fuori dai termini la delibera. Una scena vergognosa per tutta la città.

(a cura di Cecilia Guglelmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.