Termini, rapinatori scaraventano a terra un giovane e lo colpiscono violentemente

0

(MeridianaNotizie) Roma, 6 giugno 2017 – Ieri notte, due Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, liberi dal servizio, hanno bloccato due malviventi che dopo aver scaraventato a terra un 27enne, lo hanno colpito violentemente con calci per rapinarlo della catenina d’oro che aveva al collo. E’ accaduto in via Giolitti, nei pressi di un locale, a due passi dalla Stazione FS Termini. In manette un 45enne peruviano e un 29enne dell’Ecuador, senza occupazione e già noti alle forze dell’ordine. I Carabinieri, che transitavano lungo la via, liberi dal servizio, hanno notato i due malviventi giungere alle spalle della vittima, di nazionalità albanese, e dopo averla strattonata facendola cadere a terra e colpita con violenti calci, gli hanno strappato la preziosa collana in oro che portava al collo. Intervenuti prontamente, i militari hanno bloccato i due complici e prestato soccorso al 27enne che, trasportato dal 118 al pronto soccorso del Policlinico Umberto I°, è stato medicato per un trauma contusivo al fianco destro e al collo, guaribili in pochi giorni. I due arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno difendersi dall’accusa di rapina in concorso.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.