Controlli serrati in zona Termini e Centro Storico: 5 arresti, 12 denunce e droga sequestrata

0

(MeridianaNotizie) Roma, 28 luglio 2017 – Anche ieri sera, fino a notte fonda, sono proseguiti i mirati controlli nell’area della Stazione Termini e nel cuore della Capitale da parte dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro supportati dai colleghi dell’8° Reggimento “Lazio”. L’intensa attività ha portato all’arresto di cinque persone, alla denuncia a piede libero di altre dodici e al sequestro di centinaia di dosi di droga. Effettuati anche numerosi posti di controllo che hanno permesso di identificare 190 persone e verificare 43 veicoli. Un 27enne egiziano, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato perché risultato colpito da un ordine di carcerazione, dovendo espiare una pena di circa 2 anni per rapina. Un 45enne peruviano e una 33enne cubana, entrambi senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, sono stati bloccati appena dopo aver borseggiato un turista all’interno della metro A. Un 29enne cileno e un 28enne romano, senza occupazione e con precedenti, sono stati arrestati per aver rubato la borsa ad una turista americana, di 45 anni, che cenava all’interno di un noto ristorante nei pressi della Fontana di Trevi. Due cittadine romene, di 32 e 20 anni, sono state denunciate perché trovate all’interno della stazione Termini nonostante fossero colpite dal divieto di ritorno nel Comune di Roma. Un gruppo di 5 nomadi, cittadine romene di età compresa tra i 20 e 32 anni, sono state denunciate a piede libero perché notate a molestare i viaggiatori nei pressi delle biglietterie automatiche della stazione Termini. Sempre a Termini, un cittadino egiziano, di 20 anni, è stato denunciato a piede libero per aver tentato di rubare un telefonino ad un giovane turista fiorentino. Invece, una nomade di 16 anni è stata denunciata in stato di libertà per aver derubato del portafogli un turista giapponese di 60 anni. Un 19enne del Gambia è stato denunciato perché trovato in possesso di dosi di marijuana e di due I-Phone di dubbia provenienza. Un 33enne del Marocco è stato denunciato per violazione della legge sull’immigrazione. Infine, un 19enne egiziano è stato sorpreso mentre strappava dalle mani di un turista francese, di 24 anni, alcune banconote. E’ stato denunciato a piede libero.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.