Roma, assistono al furto e scambiano i ladri per operai: marito, moglie e fratello minorenne in manette

0

(MeridianaNotizie) Roma, 18 luglio 2017 – E’ stata interrotta, dalla Polizia di Stato, l’attività di una vera e propria organizzazione criminale a conduzione familiare. Furti in appartamento la specialità: marito, moglie e fratello minore dell’uomo, sono stati arrestati, al termine di un’intensa attività investigativa, dagli agenti del commissariato Viminale. I poliziotti, coordinati da Giovanna Petrocca, hanno iniziato l’indagine a seguito di un furto avvenuto lo scorso marzo, in un’abitazione di via Catania; in quella circostanza vennero asportate due intere casseforti contenenti diversi fucili, regolarmente detenuti, molti orologi e denaro contante. Gli investigatori hanno ricostruito la vicenda partendo dalla visione delle telecamere di video-sorveglianza della zona, e ascoltando alcuni testimoni, che pensavano addirittura che i ladri fossero operai che stavano trasportando casseforti. Dalla targa parziale dell’autovettura utilizzata dai malviventi, e dalle descrizioni fornite dai presenti, si è riusciti a risalire ad un 34enne di origini macedoni, già noto alle forze di polizia. Ulteriori accertamenti telefonici, e verifiche sul territorio, hanno poi permesso agli investigatori di individuareil luogo dove viveva l’uomo, una villetta in zona Borghesiana. All’interno sono stati identificati oltre N.G, queste le sue iniziali, mente dell’organizzazione, anche sua moglie, J.S. di 32 anni, e il fratello minorenne dell’uomo. Ispezionando la dimora, sono stati trovati 3 fucili e 3 pistole, una parte delle armi rubate nello stabile di via Catania, e altre 2 pistole, provento di altri 2 furti effettuati in precedenza a Tor San Lorenzo e ad Alatri. Sequestrati inoltre anche munizioni e arnesi per la misurazione di diamanti. Marito e moglie sono stati condotti in carcere, mentre il minorenne presso l’istituto di Casal del Marmo.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.