Nel Lazio nasce interguppo consiliare per la tutela dei diritti dei pazienti oncologici

0

(MeridianaNotizie) Roma, 30 luglio 2017 – Dopo Lombardia, Calabria e Puglia, anche nel Lazio è stato costituito l’intergruppo consiliare regionale dedicato alla presa in carico e alla tutela dei diritti dei pazienti oncologici. L’intergruppo, che sarà presieduto da Rodolfo Lena, presidente della VII Commissione Consiliare Politiche Sociali e Salute, avrà come scopo quello di favorire un dialogo efficace e costruttivo fra i principali attori del sistema oncologico ed ematologico ed indirizzare la giunta regionale verso obiettivi raggiungibili ed utili per migliorare l’offerta sanitaria in oncologia.

Nel Lazio sono oltre 265 mila le persone che convivono con un tumore, quasi il 9% del dato nazionale, mentre oltre 33 mila sono i nuovi casi registrati nel 2016. Incremento delle risorse per i pazienti oncologici, mutazioni genetiche BRCA1 e BRCA2, qualità dei percorsi diagnostico-terapeutici, attuazione e gestione della Rete oncologica regionale, sistema informatico “user-friendly” sono i principali obiettivi da raggiungere.

Questo intergruppo è stato voluto e promosso da Salute Donna onlus, un’associazione di pazienti oncologici che da 3 anni, insieme ad altre 14 associazioni pazienti, una commissione tecnico-scientifica, un intergruppo di circa 80 parlamentari nazionali e intergruppo consiliari regionali, porta avanti il progetto “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere”, che ha come obiettivo primario di contribuire al miglioramento dell’assistenza e della cura dei pazienti oncologici, caratterizzate da ritardi e gravi disparità a livello regionale.

Servizio di Teresa Ciiberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.