Roma, detenuto con braccialetto elettronico spaccia droga da casa

0

(MeridianaNotizie) Roma, 4 agosto 2017 – Ieri sera, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palestrina, hanno arrestato un romano di 31 anni, residente a Montecompatri, già noto perché sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per precedenti reati commessi in materia di stupefacenti, e la sua convivente 25enne, incensurata, perché trovati con un vero e proprio “laboratorio della droga” nel loro appartamento. I Carabinieri da qualche tempo tenevano sotto osservazione quel via vai di giovani e tossicodipendenti che, quotidianamente, si ripeteva nella sua abitazione. Ieri sera, simulando un controllo di routine per accertare la presenza in casa del 31enne, i Carabinieri si sono presentati nell’abitazione perquisendola. All’interno, i militari hanno rinvenuto 15 dosi di cocaina, materiale utile per il taglio e il confezionamento della droga e la somma di circa 800 euro in contanti, ritenuto il provento dell’illecita attività. Dopo l’arresto, la coppia di pusher è stata accompagnata in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. La droga e il materiale rinvenuti sono stati sequestrati.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.