“Nel week-end l’arte si anima”, tutti i sabati di settembre ai Mercati di Traiano.

0

(MeridianaNotizie) Roma, 31 agosto 2017 – Grande musica di Giuseppe Verdi, Mozart, Schumann, Rachmaninov e Chopin. È il programma di sabato 2 settembre ai Mercati di Traiano, dalle 20 alle 24, con ultimo ingresso ore 23, e il biglietto simbolico di un euro che consente al pubblico di accedere al Museo di via Quattro Novembre, assistere agli spettacoli e ammirare le bellezze storico archeologiche del museo e della mostra I Fori dopo i Fori. La vita quotidiana nell’area dei Fori Imperiali dopo l’antichità. E domenica 3 si continua alle 11.30 al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese, con un altro concerto. L’ingresso è gratuito. Il programma delle due giornate è realizzato in collaborazione con la Roma Tre Orchestra. Prosegue così dopo il successo delle aperture serali del Museo di Roma a Palazzo Braschi tutti i sabati di luglio e agosto, la kermesse Nel Week end l’arte si anima, con il mese di settembre dedicato nuovamente ai Mercati di Traiano. Primo appuntamento dunque sabato prossimo con due concerti diversi replicati nel corso della serata. Alle 21 e alle 22.30 sulla Terrazza del Belvedere si può assistere a Ritratto d’autore: Giuseppe Verdi un racconto della vita e delle opere di Giuseppe Verdi, dell’evoluzione di stile e poetica e della storia dell’epoca. Voce narrante Valerio Vicari, tenore Stefano Marra, pianoforte Andrea Feroci. Alle 20.15, alle 21.45 e alle 23.15 nella Grande Aula si svolge Il Concerto a domicilio: Mozart, Schumann, Rachmaninov con l’esibizione al pianoforte di Francesco Grano, Lorenzo Bevacqu e Samuele Piccinini. Ecco i brani: W.A. Mozart: Concerto per pianoforte e orchestra n. 27 in si bemolle maggiore k595; R. Schumann: Concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 54; S. Rachmaninov: Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in sol minore op. 40. Grande musica anche domenica 3 settembre alle 11.30 al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese con Ritratto d’autore: Fryderyk Chopin. Damiano Paci esegue al pianoforte: Scherzo in si minore n. 1 op. 20; Sonata in si bemolle minore n. 2 op. 35; Ballata in la bemolle maggiore n. 3 op. 47;Barcarola in fa diesis maggiore op. 60; Polacca-Fantasia in la bemolle maggiore op. 61. Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali la Casa del Jazz, la Fondazione Musica per Roma, il Teatro di Roma, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestre dell’Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.