Pigneto: finiti in manette due pusher, uno spacciava in un parco dedicato ai bambini

0

(MeridianaNotizie) Roma, 25 settembre 2017 – In esito ai servizi predisposti dal Questore Guido Marino, volti alla salvaguardia della sicurezza ed al contrasto di ogni forma di illegalità nel quartiere Pigneto, sono stati effettuati due arresti dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore. Il primo a finire in manette, un 22enne cittadino del Gambia, che aveva scelto lo spazio dedicato ai bambini, all’interno di un parco pubblico, come base della attività di spaccio. Vistosi scoperto dagli agenti, impegnati in un servizio di osservazione, N.D., ha ingerito la sostanza , confezionata in ovuli, tentando poi la fuga. Bloccato e arrestato, il pusher è stato trasportato in ospedale, dove, successivamente ha espulso 21 ovuli, per un totale di 8 grammi di eroina. Una volta dimesso, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli. E’ originario del Congo, invece, il pusher sorpreso dagli agenti a spacciare in via del Pigneto. Dopo esser stato perquisito e arrestato, perché trovato in possesso di banconote di piccolo taglio e 8 grammi di marijuana, è stato giudicato con rito abbreviato e condannato a sei mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena .

(a cura di Cecilia Guglielemetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.