Roma, danneggia più volte una chiesa e minaccia ed insegue i passanti

0

(MeridianaNotizie) Roma, 20 settembre 2017 – Le volanti della Polizia di Stato sono state costrette ad intervenire, nella zona del Casilino, per cinque giorni consecutivi a causa delle intemperanze di un 31enne nigeriano. Il primo intervento è avvenuto presso una chiesa in via di Torrenova, dove gli agenti hanno constatato il danneggiamento di alcuni vasi e di una immagine sacra. L’uomo, in evidente stato di agitazione, è stato fatto accompagnare presso il policlinico Tor Vergata da dove però si è subito allontanato. Il giorno successivo la scena si è ripetuta. Anche in tal caso l’uomo, dopo aver danneggiato alcune suppellettili della parrocchia, è stato bloccato e nuovamente denunciato. Terzo giorno, nuovo danneggiamento ad una statua della stessa chiesa e nuova denuncia. Quarto giorno e nuovo intervento delle pattuglie delle Volanti, questa volta per un danneggiamento ai vasi di un condominio di via Dionisio, effettuato sempre dal 31enne, che ha avuto come conseguenza l’ennesima denuncia. Infine, il giorno successivo sono giunte al numero di soccorso pubblico varie richieste per un uomo che, armato di piccone, era intento ad effettuare danneggiamenti in danno di un supermercato. Le volanti sono subito intervenute e gli agenti, dopo averlo disarmato e bloccato, hanno cercato di farlo entrare nell’auto di servizio quando all’improvviso, con una vigorosa spinta, che ha causato alcune contusioni ai poliziotti, ha cercato di fuggire ma è stato comunque raggiunto e nuovamente bloccato. Questa volta, condotto in Commissariato, l’uomo è stato arrestato. Il 31enne dovrà rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché di danneggiamento aggravato e continuato.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.