Torre Angela, a casa nascondeva 800 gr di hashish, cocaina, denaro e una pistola tamburo rubata

0

(MeridianaNotizie) Roma, 11 settembre 2017 – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato un ragazzo romano di 23 anni, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine in virtù dei suoi già numerosi trascorsi con la Giustizia, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, illecita detenzione di armi comuni da sparo e ricettazione. I militari lo hanno notato mentre camminava nervosamente in strada e hanno deciso di controllarlo: nelle sue tasche, sono spuntati, nascosti in un pacchetto di sigarette, un frammento di hashish e una dose di cocaina. Le successive verifiche, a cui hanno preso parte anche i Carabineiri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Frascati, sono state spostate nella sua abitazione ubicata in zona Torre Angela. Qui, i Carabinieri hanno rinvenuto circa 800 gr di hashish, altre modiche dosi di cocaina, 525 euro in contanti, ritenuti provento della sua attività di spaccio, e una pistola a tamburo Smith&Wesson calibro 357, senza munizioni, denunciata rubata dal proprietario più di 3 anni fa a Cesena. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre il giovane pusher è stato portato nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’arma verrà inviata alla Sezione Balistica del R.I.S. di Roma, dove verrà sottoposta ad accurate analisi di laboratorio per verificare se possa essere stata utilizzata in passati o recenti fatti delittuosi.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Share.

Comments are closed.