“Nel weekend l’arte si anima”. Ai Mercati di Traiano note popolari, fisarmonica ‘classica’ al Napoleonico

0

(MeridianaNotizie) Roma, 16 settembre 2017 – Sabato 16 settembre il nuovo appuntamento serale, questa volta sulle note della musica popolare, ai Mercati di Traiano dalle 20 alle 24, con ultimo ingresso alle 23. Ancora una una serata di cultura nel fine settimana, con il biglietto simbolico di un euro che permette al pubblico di accedere al Museo di via Quattro Novembre, assistere agli spettacoli e ammirare le bellezze storiche e archeologiche del museo. E domenica 17 l’evento, gratuito, è al Museo Napoleonico con un concerto di musica classica suonato con la fisarmonica. La rassegna Nel Week end l’arte si anima prosegue dunque proponendo questa volta ai Mercati di Traiano musica popolare del Mediterraneo con Fondazione Musica per Roma. Lo spettacolo s’intitola Voci del Mediterraneo – Notte di note lungo le rotte del Mare Nostrum, un progetto musicale che rievoca le tradizioni provenienti da tutte le sponde dell’antico mare. Musica popolare con le voci e i suoni di Ziad Trabelsi, musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio, a cui si uniscono le suggestioni arabe del percussionista Simone Pulvano, le melodie e danze antiche della Grecia riproposte dai Meltemi Group e la tradizione musicale siciliana rievocata dalle note degli Unavantaluna. Il weekend musicale si conclude domenica 17 alle 11.30 al Museo Napoleonico con lo spettacolo dal titolo: La fisarmonica diventa classica, concerto gratuito realizzato in collaborazione con Roma Tre Orchestra. Protagonista il musicista Giancarlo Palena. Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali la Casa del Jazz, la Fondazione Musica per Roma, il Teatro di Roma, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestre dell’Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Share.

Comments are closed.