Roma centro, “tavolino selvaggio”: sanzioni per 148.000 euro e 450 mq di suolo pubblico occupato abusivamente

0

(MeridianaNotizie) Roma, 16 ottobre 2017 – Offensiva della Polizia Locale di Roma Capitale e Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina contro il cosiddetto fenomeno “tavolino selvaggio” con un’operazione di controllo finalizzata alla verifica del rispetto degli spazi di suolo pubblico concessi ai locali per il posizionamento di tavoli e sedie all’aperto. Il bilancio delle attività è di 6 esercenti contravvenzionati, 4 in piazza Augusto Imperatore, uno in via della Frezza, uno in via in Lucina, per un totale di 148.000 euro di sanzioni e “sforamenti” di suolo pubblico riscontrati per complessivi 450 Mq. Il “record” di giornata va ad un ristorante ubicato in piazza Augusto Imperatore per aver piazzato tavolini e sedie in eccesso per 132 Mq, motivo per cui dovrà saldare una salata sanzione dell’importo di 45.000 euro. In un altro caso, in un ristorante di via In Lucina, oltre ad aver rilevato l’eccedenza di coperti per 24 Mq, Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina e gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno contestato al proprietario irregolarità in tema di condizioni igienico sanitarie della cucina, la non corretta indicazione dei prodotti alimentari surgelati nei menù e la detenzione di 5 bottiglie di olio non etichettate, per le quali è stato disposto il sequestro e la successiva distruzione.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.