Campidoglio, incendio scuola via Prampolini. Al lavoro per rendere agibili al più presto le strutture danneggiate

0

(MeridianaNotizie) Roma, 23 ottobre 2017 – Rendere nuovamente agibili le strutture nel polo nido-infanzia in via Prampolini danneggiate dall’incendio appiccato giovedì scorso. Con questo obiettivo l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre, la presidente della Commissione capitolina scuola Maria Teresa Zotta, lo staff dell’assessorato al Patrimonio e Politiche Abitative e lo staff dell’assessorato ai Lavori Pubblici hanno incontrato il presidente del Municipio VI Roberto Romanella, gli assessori e i consiglieri municipali. Nel corso dell’incontro è stato inoltre stabilito che la giunta capitolina adotterà, questa settimana, un atto con l’obiettivo di garantire una maggiore tutela del diritto allo studio nel Municipio VI, che sconta una carenza di strutture, mettendo a disposizione nuovi plessi e razionalizzando gli spazi. Tutte le azioni saranno coordinate da un apposito tavolo tecnico. Al termine dell’incontro è stata individuata una soluzione in modo che i bambini possano riprendere regolarmente le attività a partire da martedì 24 ottobre. La proposta sarà illustrata ai genitori il pomeriggio di lunedì 23. Tutti i livelli istituzionali coinvolti sono impegnati per imprimere un’ulteriore accelerata alle progettualità, già in campo, finalizzate a rafforzare l’offerta in un’area caratterizzate da liste d’attesa lunghissime. Sin dall’inizio del mandato di questa amministrazione, anche grazie alla particolare sensibilità sul tema della sindaca Virginia Raggi, sono state impostate specifiche azioni volte a incrementare la presenza di asili e scuole su quel territorio. Sarà dedicata una forte attenzione al reperimento dei fondi, che già sta registrando l’impegno da parte della comunità locale e di numerose realtà cittadine. Si è avviata una sorta di gara di solidarietà per rendere al più presto agibili le strutture danneggiate. Le proposte saranno valutate e messe a sistema con tutti gli strumenti finanziari a disposizione dell’amministrazione. Ancora una volta Roma si sta dimostrando una grande comunità solidale, con solidi anticorpi verso atti così spregevoli. La sinergia tra le istituzioni e la maggioranza sana dei cittadini rappresenta la migliore risposta a quanto accaduto.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.