Roma, fa shopping su internet con carte di credito altrui

0

(MeridianaNotizie) Roma, 16 novembre 2017 – Riusciva, con un sistema che è ancora allo studio degli investigatori, a carpire le credenziali internet di ignari clienti su un sito di vendite online, agevolato dal fatto che, molti utenti lasciano memorizzati i dati relativi alla propria carta di credito. Poi, una volta avuto accesso al sito con le credenziali altrui, effettuava acquisti di beni, perlopiù articoli di elettronica, come tablet e cellulari, per importi ingenti. Le indagini degli investigatori della Polizia di Stato del commissariato Torpignattara, diretto da Luca Cosimati, hanno avuto inizio dalla segnalazione, pervenuta dai colleghi della Questura di Bolzano, ai quali si era rivolto uno dei truffati, accortosi dell’utilizzo della sua carta per acquisti mai effettuati. Ricostruendo i vari passaggi, gli agenti sono giunti a B.M., un trentaduenne originario di Eboli ma abitante, da anni, nella zona di Torpignattara. L’uomo, una volta ottenuti gli articoli acquistati in modo fraudolento, li metteva in vendita attraverso i social, dove venivano poi pubblicizzati a prezzi scontatissimi. Riservati servizi di appostamento, effettuati presso il luogo di ritiro dei beni, hanno permesso di sorprendere in flagrante il 32enne, mentre ritirava i pacchi, presso un esercizio commerciale di via dell’Acqua Bullicante. L’uomo, trovato in possesso di due carte di identità false e tre carte di credito contraffatte, è stato immediatamente bloccato e tratto in arresto per rispondere di frode informatica e possesso di documenti di identità falsificati. Presso l’abitazione dell’ hacker, è stata rinvenuta e sequestrata numerosa merce, tra cui 50 “buoni regalo” per un valore di oltre duemila euro. Sono in atto ulteriore indagini al fine di verificare l’eventuale complicità di altre persone, coinvolte nell’attività illecita.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.