Musica per Roma, parte la nuova stagione. Oltre 500 appuntamenti e nuovi festival

0

(MeridianaNotizie) Roma, 17 novembre 2017 – Oltre cinquecento gli appuntamenti previsti e quattro nuovi festival, più di duecento gli spettacoli di musica, teatro e danza con grandi nomi del panorama italiano e internazionale, e oltre duecento gli appuntamenti culturali tra le lezioni di storia, jazz, rock, ascolto, arte e gli incontri programmati all’interno dei festival di divulgazione culturale. Con questi numeri si presenta la sedicesima e nuova stagione di Musica per Roma. E sono attese grandi star internazionali, da Bob Dylan a Ara Malikian, e poi Anastacia, Marcus Miller,Brad Mehldau, John Scofield, Calexico. E big italiani come Gazzè, Silvestri, Consoli, Brunori Sas, Levante, Mannoia, Paoli, Rea, Stadio. La grande kermesse della cultura capitolina, presentata dal presidente Aurelio Regina con l’amministratore delegato Josè R. Dosal, alla presenza dell’assessore alla Crescita Culturale di Roma Capitale Luca Bergamo, dell’assessora alle Politiche del Bilancio, Patrimonio e Demanio della Regione Lazio, Alessandra Sartore, e con la partecipazione straordinaria dell’artista Monica Molina, prende il via il 17 novembre. “All’Auditorium”, sottolinea Luca Bergamo, “è stato fatto un lavoro eccellente. L’incontro tra arte, cultura e scienza è l’asse di sviluppo capitale del Paese. Questa struttura è già proiettata al futuro e vorrei si ragionasse a iniziative che vadano in questa direzione”, conclude l’assessore. In quindici stagioni, con più di seimila eventi organizzati dalla Fondazione Musica per Roma, l’Auditorium Parco della Musica è diventato uno dei luoghi preferiti dai romani, un polo di attrazione per quanto riguarda concerti, spettacoli e attività culturali, con oltre due milioni di visitatori l’anno e un numero di spettacoli e spettatori crescente. Nell’ultimo anno, il 2016, raggiunto il record assoluto di incassi (9.702.260 euro) e quello di spettatori paganti (287.109). I dati di oggi sono confortanti: al 31 ottobre 2017 + 8% degli spettatori paganti per gli eventi dell’anno in corso e un + 9% di presenze. La Fondazione ha allargato il proprio pubblico di riferimento, da quello dei concerti si è esteso a quello dello spettacolo e della cultura in generale con attenzione nell’ultimo periodo ai bambini e alle famiglie con le iniziative di Auditorium Family e ai visitatori italiani e stranieri con le visite guidate (+ 20 %). Le attività per le scuole sono state triplicate in termini di eventi, laboratori e incontri, registrando un +200% di affluenza di studenti rispetto all’anno scorso.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.