Foro Italico, al via studio fattibilità ammodernamento Centrale del Tennis

0

(MeridianaNotizie) Roma, 28 novembre 2017 – Valorizzare e recuperare i caratteri originali dell’area strategica del Foro Italico, insieme ai diversi Enti coinvolti, per lo sviluppo delle attività sportive di alto livello. Questo l’obiettivo della memoria di Giunta firmata dall’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi, Daniele Frongia, e dall’assessore all’Urbanistica, Luca Montuori. Il provvedimento in particolare prevede l’avvio delle procedure di studio e fattibilità per l’ammodernamento e il completamento, anche mediante una copertura mobile, del “Centrale del Tennis” attraverso un confronto con le Autorità e gli Enti competenti finalizzate anche all’indizione da parte del Coni di un concorso internazionale di progettazione che sarà poi approvato e portato avanti in sinergia con Roma Capitale. “Il Centrale del Tennis è per l’amministrazione una struttura da valorizzare e ammodernare per poter ospitare grandi eventi tutto l’anno. Con la memoria vogliamo dare certezza a un percorso che con il Coni porterà al completamento e alla copertura del Centrale del Tennis del Foro Italico. Una marcia in più per lo sport a Roma”, dichiara l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi, Daniele Frongia. L’amministrazione intende realizzare, in attuazione delle linee programmatiche 2016-2021, iniziative volte all’adeguamento degli impianti sportivi sul territorio per migliorare l’offerta sportiva e aprire sempre più la città a eventi di carattere internazionale. Il Foro Italico ricade sotto la gestione diretta del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), e rappresenta un patrimonio di straordinaria rilevanza storica e monumentale, caratterizzato da una specifica identità architettonica, e funzionale riconosciuta anche nel Nuovo PRG della Città di Roma, dove è definito uno dei “capisaldi architettonici e urbani” della città storica. Il Centrale del Tennis situato nell’area del Foro italico, pur essendo sede annuale degli Internazionali BNL d’Italia di tennis, torneo che rappresenta il più importante evento tennistico d’Italia, ad oggi non è adeguato a ospitare eventi tutto l’anno per l’assenza di copertura. Per questo motivo il Coni, per valorizzare la struttura e poter ospitare eventi di grande rilevanza sportiva tutto l’anno, ha avanzato la proposta di creare un percorso condiviso diretto a individuare la migliore proposta progettuale per la sua copertura, con una procedura di evidenza pubblica a carattere internazionale che tenga conto dei vincoli ai quali il complesso del Foro Italico è soggetto. L’intervento di realizzazione della copertura dello stadio “Centrale del Tennis” coniugherebbe sia l’esigenza di conferire alla città di Roma un nuovo polo attrattivo degli eventi sportivi sia un miglior inquadramento nel contesto monumentale ove si trova. “E’ molto importante per la città valorizzare, recuperare, avere strutture che ospitino grandi eventi – sottolinea l’assessore all’Urbanistica, Luca Montuori – e fare tutto questo anche e soprattutto attraverso due elementi imprescindibili: da una parte la sinergia tra le istituzioni e dall’altra avvalersi di progetti selezionati attraverso concorsi internazionali che permettano di individuare sempre le soluzioni migliori per la Capitale d’Italia”. Roma Capitale e Coni al fine di portare a termine l’opera di valorizzazione dell’impianto sportivo, collaboreranno per porre in essere i procedimenti, le iniziative e le attività necessarie per la realizzazione delle opere e adottare anche eventualmente strumenti che assicurino procedure rapide e certezza dei tempi ai fini dell’indizione di un concorso di progettazione Internazionale. La realizzazione del programma di recupero e valorizzazione non sarà finanziata direttamente o indirettamente da Roma Capitale, ma dovrà essere interamente supportata con finanziamenti di soggetti pubblici o privati.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.