Roma, fermati due baby pusher: spacciavano droga ai lori coetanei

0

(MeridianaNotizie) Roma, 12 dicembre 2017 – Coinvolti in un giro di droga tra giovanissimi, spacciavano le dosi di marijuana in strada, ma i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma li hanno colti in flagranza. Sono un 16enne romano, studente, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e un 14enne egiziano, senza fissa dimora, denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio, durante un controllo all’interno dei Giardini Einaudi, in largo di Villa Peretti, i Carabinieri della Stazione Roma – Via Vittorio Veneto hanno sorpreso il 14enne, mentre cedeva dosi di marijuana ad un giovane, seduto su una panchina. Bloccato il pusher, nelle sue tasche i Carabinieri hanno rinvenuto una decina di dosi della stessa sostanza e banconote di diverso taglio, ritenute provento dello spaccio. Il minore è stato denunciato a piede libero e affidato ad un centro di accoglienza per minori di Pomezia. L’acquirente è stato invece identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore. Sempre ieri in serata, invece, durante un servizio antidroga in abiti civili, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma – Trastevere hanno notato il 16enne, in via Boccea, nei pressi di una uscita della metro Cornelia che, con fare sospetto, avvicinava alcuni coetanei mostrando loro qualcosa che aveva in mano. I militari hanno proceduto al controllo del giovane che è stato trovato in possesso di 25 g. di marijuana, suddivisa in dosi. Dopo l’arresto e stato portato nel Centro di Prima Accoglienza per minori di Roma, in via Virginia Agnelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.