Teatro dell’Opera, ‘La damnation de Faust’ apre la nuova stagione lirica

0
28

(MeridianaNotizie) Roma, 12 dicembre 2017 – La mitica “leggenda drammatica in quattro atti” di Hector Berlioz dà il via stasera alla stagione lirica 2017/2018 del Teatro dell’Opera di Roma. Assente da sessant’anni dal cartellone del Costanzi, l’opera va in scena fino al 23 dicembre nel nuovo allestimento, in coproduzione con il regio di Torino e il Palau de Les Arts Reina Sofia di Valencia. Il mito goethiano del Faust, che ha ispirato vari compositori, acquista nuove tinte in questa versione, non a caso ideata dal musicista francese più vicino al clima romantico tedesco. Il lavoro vede impegnati il maestro Daniele Gatti alla direzione dell’Orchestra dell’Opera di Roma e il regista Damiano Michieletto. Le scene sono di Paolo Fantin, i costumi di Carla Teti, le luci di Alessandro Carletti, Rocafilm firma i video e Chiara Vecchi i movimenti mimici. Un unico cast sarà interprete delle vicende faustiane. Pavel Cernoch veste i panni di Faust, Alex Esposito quelli di Mefistofele, Veronica Simeoni debutta nel ruolo di Marguerite e Goran Juric da voce al personaggio di Branden. Maestro del Coro Roberto Gabbiani. Con la partecipazione della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma. Dopo la “prima” di martedì 12 dicembre (ore 19), l’opera verrà replicata giovedì 14 (ore 20), domenica 17 (ore 16.30), martedì 19 (ore 20), giovedì 21 (ore 20) e sabato 23 (ore 18).

(a cura di Cecilia Guglielmetti)